Ricetta seria: pasta burro e parmigiano


Quando l'acqua bolle mettete una manciata di parmigiano.
Lessate il burro nell'acqua, il tempo è indicato sulla confezione della pasta.
Scolate l'acqua, quello che rimane lo versate nel piatto con la pasta.
Aspettate che cuocia.
La semplicità e la forza delle tradizioni.

Ouverture di cetriolo in salsa di pancarrè con lettino di briciole di cioccolata e farina di oddio



Premetto che questa ricetta ha difficoltà 7.
Il cetriolo deve essere affettato con una lama di osso di vitellone così non s'irrigidisce e rilascia nelle successive 4 ore e mezza tutti i fenacolati spiroidi. Una volta rosso, possiamo tagliare le fettine a strisce. Cosi facendo l'ossigeno scatena il processo di escheromia sulla superficie e di conseguenza avremo un alto concentrato di gischidi.
Il cetriolo è pronto, andate al supermercato di fiducia e chiedete la salsa di pancarrè. Vi diranno che è finita. Tornate a casa e frullate il pancarrè con dell'essiccato di strudel: anche la salsa è pronta.
Sfasciate il cioccolato mentre con un occhio controllate il termostato del frigorifero. Oddio.
Ormai si è fatto tardi. Servite tutto cosi com'è. I fenacolati spiroidi e i gischidi daranno comunque al vostro piatto un sapore inconfondibile.

Insalata alla "perchè io valgo"


Prendete un'insalatona sotto spirito, dategli una spruzzata di peperoncino infingardo della liguria svizzera e portate ad ebollizione. Sedetevi in maniera scomoda in modo da far addormentare la gamba destra, tagliatevi l'alluce valgo.
La vostra insalata è ora condita.
5 minuti ci sono voluti.

Carciofi alla romana giudaica


Piatto che ha reso celebri le trattorie delle ghette romane. Il carciofo viene fatto sobbalzare su se stesso ma alla julienne. Viene servito con un piatto magnetico che lo tiene incollato al fondo. Per essere apprezzato a pieno non deve essere assaggiato.

Maccheroni di come li fa mia mamma che vengono buoni


Mia mamma spesso li fa che sono buoni. Ci frigge prima l'acqua poi ci pensa un pò e ci butta un mestolo di chiodi di garofano. A cottura ultimata ci versa dentro la pasta che ci viene proprio buoni. Che tutti quanti noi alla fine siamo contenti che l'abbiamo mangiata.

Fritto mistico: capocollo fritto


Polenta e bendidio

Una ricetta pasquale, che si abbina perfettamente con lo zampoglokiddosmmfsdjafsdf.,..c..c...,.,.,.kéééé]]][[[[[