Foratella trevigiana ai 4 formaggi (emmental, ennental, ellental e zinco blu)



Il pezzo forte di questa ricetta non è sicuramente la leggerezza, per alleviare la sensazione di bruciore allo stomaco potete fare sciaqui con un composto di sugna al mentolo. Secca la bocca e lascia un alito fresco gradevole ai più.

Polpette di broccoli con cuore di sugna e contorno di melodramma.


Scrivere per un paio di settimane con la mano sinistra, la catarsi vi permetterà di realizzare delle ottime polpette. Squarciatevi la mano e poi salate l'impasto. Divertitevi ad urlare le vocali.
Servite semicaldo.

Totani mari e Monti.



Una padellata di scorza di onda da far soffriggere, tanti totani tutti tartari e una ciocca di capelli bianchi per dare un tono galante e afrodisiaco al vostro appuntamento. 
Bagnare con una blanche d'autre fois c'est moi c'est moi. Possibilmente 1857, annata secca e senza piogge. 

Melone notturno della Papua Nuova Guinea lesso con inserti di falegnameria e foie gras di rinoceronte serbo.



Per ragioni di natura matematica preferisco il melone notturno a quello diurno. Questo dev'essere asciugato prima di domenica, setacciato poi risaldato per risaltare in tutta la sua croccantezza. Un pò di segatura dona equilibrio e distanza tra i sapori.

Aristogambo di peperone fresco irrorato di olio motore 4 tempi.


Prendete un astice e fatelo morire di vecchiaia. Poi sbollentatelo nel rum per 37 minuti. A questo punto aggiungete il ferro e il miele.
Gustate a temperatura artica, indossando una giacca.
Da abbinare con uno spumante secco e deciso del sud Sahara.

Tartina di filottrè biodinamico in un idillio di crema pasticcera e acciughe.


0000000000000000011+28/5